La storia di Trading Millimetrico, società leader nel settore del trading automatico

Correva l’anno 2012. L’Italia, a quei tempi, non navigava certo nell’oro. Ed i possessori dei titoli di stato nostrani, ovvero milioni di famiglie italiane, vedevano il valore del proprio patrimonio finanziario deteriorarsi sensibilmente. La nostra nazione, da sempre vulnerabile a causa dell’elevata mole del debito pubblico, era finita nell’occhio del ciclone della speculazione finanziaria, che metteva a rischio, addirittura, la tenuta dei conti pubblici.

In quel momento, una regola aurea del mondo finanziario, ovvero diversificare i propri risparmi, divenne un mantra imprescindibile anche nel nostro paese, storicamente “viziato” dai rendimenti particolarmente generosi dei BTP. Un cambio di paradigma certamente non semplice, che alcuni professionisti del settore, però, presero a cuore per migliorare la situazione finanziaria dei cittadini italiani.

Trading Millimetrico, un progetto nato negli anni bui della crisi del debito sovrano

Ed è proprio spinti da questa molla che Giuseppe Eros Lana e Katia Grillo, esperti di trading da svariati anni, decisero di fondare Trading Millimetrico con lo scopo di poter offrire un servizio di elevata qualità ai risparmiatori italiani al di là del mondo del debito sovrano. Un’ambizione certamente elevata, da alcuni definita quasi “utopistica”, che ha comportato interi anni di costante lavoro, con ben pochi giorni di riposo.

L’idea di Trading Millimetrico, infatti, era quella di creare un software in grado di effettuare operazioni automatizzate, senza che il risparmiatore operasse autonomamente e potesse incorrere in quei classici errori causati da un’eccessiva emotività o scarsa conoscenza degli strumenti finanziari. Per centrare questo ambizioso obiettivo, Giuseppe e Katia hanno reclutato alcuni delle più influenti professionalità fintech, che nel 2013, dopo oltre un anno di lavoro quotidiano, hanno creato il software Alfa Advisor di Trading Millimetrico.

I confortanti risultati ottenuti nella proposizione di Alfa Advisor agli enti istituzionali

Il mondo finanziario, in particolar modo dopo la grande crisi finanziaria del 2008, ha imposto regole estremamente stringenti. Ed Alfa Advisor, dopo quasi due anni di rigidi test che ne hanno testato la reale efficacia, è diventato disponibile sul mercato solo nel 2015. I fondatori di Trading Millimetrico, però, hanno inizialmente deciso di proporre Alfa Advisor al solo pubblico degli investitori istituzionali, quello, per intenderci, che dispone di patrimoni di rilevante entità.

Una scelta corretta, considerato che questi enti si avvalgono di svariati esperti fintech e possono dare ulteriore conferma dell’effettiva o meno bontà del prodotto confezionato. Ed i riscontri, a tal proposito, sono stati piuttosto lusinghieri. Tant’è che oggi, a distanza di oltre due lustri, rappresentano ancora l’asse portante del fatturato di Trading Millimetrico.

La decisione di rendere fruibile Alfa Advisor di Trading Millimetrico anche ai piccoli risparmiatori

L’intelligenza artificiale, d’altro canto, è in grado di analizzare milioni di dati simultaneamente, cogliendo quali siano i trend dei più importanti mercati finanziari, come ad esempio il Forex. Ed anche professionalità di spicco come quelle presenti negli investitori istituzionali, non hanno potuto far altro che constatare come fosse di straordinario supporto nella loro ordinaria attività di trading.

Confortati da ciò, Giuseppe Eros Lana e Katia Grillo, dopo altri ventiquattro mesi di test, hanno deciso di offrire Alfa Advisor anche alla clientela retail, ovvero anche ai piccoli risparmiatori, rendendola disponibile online a partire dal 2021. Nella homepage del sito ufficiale si nota come i clienti siano, ad oggi, oltre 7000, alcuni dei quali hanno voluto lasciare la propria autentica e genuina testimonianza sui risultati ottenuti con Alfa Advisor.

D’altro canto, gli utenti che utilizzano Alfa Advisor devono compiere un’unica scelta, in base alla propria attitudine al rischio, tra i tre money management proposti: conservativo; moderato; aggressivo. Questo expert advisor, quindi, risulta estremamente utile, in egual misura, sia per quei soggetti con poca esperienza nel mondo del Forex ed anche per chi, invece, ha un’ottima conoscenza del trading online.